campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

Valtiberina

La Valtiberina è una valle amministrativamente divisa tra Toscana ed Umbria, attraversata dal corso superiore del Tevere. Essa è racchiusa ad Ovest dall'Alpe di Catenaia e ad Est dall'Alpe della Luna. La Valtiberina toscana comprende diverse comuni, facenti parte della Comunità montana omonima: Anghiari, Badia Tedalda, Caprese Michelangelo, Monterchi, Pieve Santo Stefano, Sansepolcro e Sestino.

Incuneata per secoli fra le terre appartenenti ai domini pontifici, la Valtiberina è rimasta a lungo relativamente isolata; ancora oggi è poco conosciuta e poco frequentata dal turismo di massa. Eppure le sue testimonianze naturali, artistiche e storiche sono notevoli e meritano di essere scoperte. A livello paesaggistico si tratta di un territorio prevalentemente collinare, contraddistinto dalla presenza di fitti boschi, soprattutto castagneti, alternati ad ampi pascoli.

Numerose le testimonianze artistiche, specialmente dell'epoca rinascimentale. Da questo punto di vista è interessante una visita a Sansepolcro, dove è possibile ammirare alcuni palazzi del 1400 e del 1500, come il Palazzo Pretorio e il Palazzo delle Laudi, l'antica Cattedrale e la Chiesa di S. Lorenzo. Proprio in questa terra nacque il celebre pittore Piero della Francesca. All'interno del Museo Civico cittadino sono conservate alcune delle sue opere più belle: la Resurrezione, il Polittico della Madonna della Misericordia, il San Giuliano, il San Lodovico. Nella casa dove visse l'artista è stato creato un centro studi sul Rinascimento, che attira appassionati e studiosi di tutta Europa.

Interessante anche il paese di Monterchi, dove è stata scoperta un'acropoli in mezzo alla vallata, a cui si arriva dopo una lunga e tortuosa strada d'accesso. Le mura della cittadina fortificata sono state edificate più di mille anni fa, così some le caratteristiche stradine del centro storico, dove si possono notare numerosi edifici risalenti al XIV-XV secolo. Anche qui si conserva un'opera di Piero della Francesca, la Madonna del Parto, dipinta tra il 1460 e il 1464.

Caprese Michelangelo deve il suo nome ad uno dei massimi artisti italiani, conosciuto in tutto il mondo, Michelangelo appunto. La casa del Podestà, dove nacque, ospita oggi il Museo di Scultura con i calchi delle maggiori opere di Michelangelo, oltre a sculture di artisti contemporanei. A una decina di chilometri dal luogo natio di Michelangelo sorge il borgo medievale di Pieve Santo Stefano; nella Collegiata è conservata l'Assunzione di Andrea della Robbia.

Oltre che per le importanti testimonianze artistiche, il territorio della Valtiberina è famoso per i suoi prodotti enogastronomici: la cucina, fortemente locale, è nota per gli squisiti insaccati e per l'ottimo vino che qui si produce.

Tra le molteplici manifestazioni che si svolgono nella zona durante l'anno, segnaliamo la più suggestiva: è il Palio della Balestra, che si svolge la seconda domenica di settembre nella piazza centrale di Sansepolcro. In questa occasione di festa si esibiscono i famosi sbandieratori, vestiti con i costumi ispirati a Piero della Francesca.

Share |