campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

Sanminiato

San Miniato è un comune di circa 28.000 abitanti della provincia di Pisa; noto per la lavorazione del cuoio e per i suoi tartufi bianchi, la cittadina sorge su un colle lungo il fiume Arno, all'incirca a metà strada tra Pisa e Firenze.

Storia di San Miniato

San Miniato è un paese di origine etrusca, presto conquistato dai Romani: sotto l'imperatore Augusto, divenne una stazione militare assumendo il nome di Quarto.

Il nucleo dell'odierna cittadine risale all'VIII secolo, quando,conquistata dai Longobardi, divenne un borgo; nel 783 venne edificata la Chiesa di San Miniato, da cui prese poi il nome. Federico II di Svevia vi eresse una rocca fortificata per il suo vicario responsabile della Toscana: per questo durante tutto il Medioevo questo borgo verrà chiamato San Miniato al Tedesco.

Crollata la potenza germanica, San Miniato divenne di diritto libero comune ed entra a far parte del Granducato di Toscana. Nel XVII secolo Cosimo de'Medici concesse a San Miniato importanti privilegi ed ottenne da Papa Gregorio XV che divenisse sede vescovile. In questo modo la cittadina accrebbe la sua importanza; lo stesso Napoleone Bonaparte vi si recò ben due volte. La città rimase amministrativamente indipendente fino al 1925, quando passò alla provincia di Pisa. Durante la Seconda Guerra Mondiale la Rocca ed i quartieri medievali vennero distrutti, ma furono prontamente ricostruiti negli anni immediatamente successivi.

Cosa visitare a San Miniato

Tra gli edifici di rilievo a San Miniato c'è la Rocca di Federico II, un edificio medievale dalla base trapezoidale che domina la cittadina grazie alla sua posizione di preminenza (si trova infatti sul colle più alto del borgo).

Anche la Cattedrale di S.Maria Assunta e San Genesio merita una visita: sorge nella piazza chiamata Prato del Duomo e risale al 1622. La sua particolarità sta nel fatto che quello è diventato il suo campanile, originariamente era una torre di difesa della città ( la Torre di San Matilde).

Numerose sono le manifestazioni che si svolgono a San Miniato; tra le più importanti c'è la Mostra Mercato del tartufo bianco dei Colli Sanminiatesi, che si tiene nelle principali vie e piazze della città il secondo, terzo e quarto fine settimana di novembre. In questa occasione vengono allestiti molti stand dove vengono proposti prodotti gastronomici: il tartufo, che è uno fra i prodotti più rinomati del territorio, ma anche il pomodoro grinzoso, l'oliva mignola e il carciofo sanminatese.

Durante tutto il mese di luglio, inoltre, vengono organizzati i concerti di Un castello di suoni, importante rassegna di musica classica; infine a giugno si svolge la Luna Azzurra , festival internazionale del teatro figurativo.

Dove si trova San Miniato

Ulteriori informazioni

Informazioni sulle Terme di Casciana

Share |