campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

San Gimignano

San Gimignano prende il suo nome dal Santo Vescovo di Modena: San Gimignano, che si narra avrebbe salvato il borgo, dalle invasioni barbariche: gli abitanti per gratitudine al vescovo decisero di cambiare nome al paese. In origine si narra che l'antico borgo medievale era noto sotto il nome di Silvia: la storia e leggenda racconta di due giovani patrizi romani, Muzio e Silvio, che fuggiti come complici della congiura di Catilina, si rifugiarono in Valdelsa dove costruirono due castelli, quello di Mucchio e quello di Silvia: quest'ultimo, il nome della futura San Gimignano. Alcuni sostengono che il nome derivi dalla selva che circondava questi luoghi, in latino silva.

I numerosi resti archeologici, soprattutto tombe, testimoniano l'origine etrusca del borgo che si fa risalire già dal III secolo a.c. Il paese si erge su di un colle (m.334) a dominio della Val d'Elsa, per questioni sicuramente strategiche. Grazie all'architettura medioevale del centro storico, è stato dichiarato dall'UNESCO, patrimonio dell'umanità ed uno dei migliori esempi d'Europa di organizzazione urbana dell'età dei comuni.

Tra le diverse vicissitudine storiche, San Gimignano è giunta ai giorni d'oggi mantenendo il suo fascino di 'città medioevale da favola', caratteristica per le sue quindici torri, per la famosa vernaccia di San Gimignano, vino bianco pregiato DOC e per la coltivazione dello zafferano. La sua principale risorsa rimane comunque il turismo, favorito sia dalla vicinanza di due importanti città artistiche quali Firenze e la sua provincia, Siena e sia dalla presenza di numerosi luoghi di interesse artistico. Le 15 torri medievali che le hanno valso il nome di Manhattan del Medioevo sono veramente stupefacenti. A contorno una serie di edifici civili e chiese di altrettanta bellezza.

Iniziò in quegli anni anche l'usanza dei bagni, i primi stabilimenti e le prime strutture su palafitte: Viareggio già agli inizi del 900 divenne la 'Perla del Tirreno', un bellissimo centro turistico ricco di attrazioni, cultura, manifestazioni prestigiose, capacità ricettiva ed altro, centro mondano riconosciuto in tutta Europa, anche per il famoso Carnevale di Viareggio considerato il più importante d'Italia e d'Europa e per una delle più rinomate zone di balneazione della Toscana quali è la Versilia.

Dove si trova San Gimignano

Share |