campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

San Casciano in Val di Pesa

San Casciano in Val di Pesa è un comune fiorentino di quasi 17.000 abitanti. Situato sulle colline che dividono le valli del fiume Pesa e del Greve, è molto famoso per i suoi prodotti enogastronomici, in particolare il vino e l’olio extra vergine di oliva.

Storia di San Casciano in Val di Pesa

Come risulta di ritrovamenti emersi a seguito di alcuni scavi archeologici, il territorio circostante San Casciano era abitato già in epoca etrusca; agli Etruschi seguirono poi i Romani, che fecero dell’abitato una mansio, ovvero una sorta di stazione di sosta. A seguito della caduta dell’Impero romano la cittadina andò incontro ad un breve periodo di decadenza, dopodiché divenne un feudo dei vescovi fiorentini per poi passare direttamente alla Repubblica di Firenze. La cittadina divenne a partire dal XIII secolo sempre più importante, sia dal punto di vista politico che economico, grazie alla sua posizione privilegiata. Con la nascita del Granducato di Toscana la storia di San Casciano seguì quella regionale e nel 1861 entrò a far parte del Regno d’Italia.

Cosa visitare a San Casciano in Val di Pesa

San Casciano è una località ricca di luoghi di interesse. Molteplici sono le architetture religiose: tra le numerose pievi cittadine ricordiamo quella di San Pancrazio, in stile romanico, al cui interno troviamo un Crocifisso ligneo del Seicento e alcune opere di Santi di Tito. Molto interessante pure la Pieve di Santa Cecilia a Decimo: citata in un documento di Carlo Magno risalente al 774, risulta essere la più antica del territorio. La travagliata storia di San Casciano è testimoniata dai molti castelli che si ergono nei dintorni della cittadina, basti pensare al Castello di Bibbione, costruito prima dell’anno Mille, a quello di Pergolato, coi suoi ampi saloni riccamente decorati o al Castello di Gabbiano. Di notevole interesse è anche la Tomba dell’Arciere, una tomba etrusca scoperta solo nel secolo scorso, assai imponente e piena di decorazioni, risalente al VII secolo a.C.

Percorrendo la strada provinciale di Testi in direzione di Greve in Chianti, non si può fare a meno di notare la Torre di Luciana, osservatorio astronomico costruito all’interno di un’antica torre ristrutturata: gestito dall’Università di Siena, l’osservatorio organizza nel corso dell’anno delle serate di osservazione, alcune riservate agli astrofili, altre pubbliche, pensate per gli appassionati di astronomia o per i curiosi.

Dove si trova San Casciano in Val di Pesa

Ulteriori informazioni su San Casciano in Val di Pesa:

Comune di SAN CASCIANO IN VAL DI PESA (URP) Via Machiavelli 56 San Casciano in Val di Pesa (FI) Tel. 055 82 561

Share |