campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

Porto Santo Stefano

Porto Santo Stefano è il capoluogo del comune di Monte Argentario, nella provincia di Grosseto; situato sul lato nord-occidentale del Promontorio dell'Argentario, la cittadina si suddivide in 4 rioni storici: Croce, Fortezza, Pilarella e Valle.

Storia di Porto Santo Stefano

Le prime testimonianze della presenza umana a Porto Santo Stefano risalgono all'epoca romana: grazie alla sua ottima posizione geografica, infatti, la cittadina era un porto importante per tutti coloro che navigavano sul Mediterraneo. Le cose cambiano nel Medioevo: proprio la sua ubicazione divenne problematica, esponendo Porto Santo Stefano a continue incursioni piratesche; durante il dominio degli Aldobrandeschi e dei Senesi iniziò la costruzione della torre Argentiera. Il paese tuttavia iniziò a svilupparsi verso il 1550, quando il governatore Nunez Orejon de Avila (Spagnolo), fece edificare la Fortezza Spagnola. Nell'Ottocento poi Porto Santo Stefano entrò a far parte del Granducato di Toscana, e successivamente annesso nel Regno d'Italia.

Cosa visitare a Porto Santo Stefano

Entrando a Porto Santo Stefano, è subito possibile ammirare il bel panorama che caratterizza tutto il paese. Il modo migliore per visitarlo è a piedi: così facendo si potrà costeggiare tutto il lungomare, sostando sulle numerose panchine rivolte verso l'acqua e godendosi il suggestivo spettacolo offerto dal golfo dell'Argentario. Terminato il lungomare si arriva in Piazza dei Rioni; qui ci si può fermare in uno dei molti ristoranti, pizzerie e bar affacciati sul porticciolo, gustandosi le specialità marine e osservando le imbarcazioni da diporto e i pescherecci che transitano.

Risalendo lungo i piccoli vicoli del centro storici si raggiunge la Fortezza Spagnola, costruita agli inizi del XVII secolo dagli spagnoli a difesa di Porto Santo Stefano, spesso soggetto a incursioni piratesche. Il panorama che si ammira dalle sue terrazze, che dominano tutto il porto, merita la modesta fatica della salita. Proprio dal porto del Valle ci si può imbarcare per l'isola del Giglio e Giannutri, isole di modeste dimensioni ma di grande interesse storico-naturalistico.

Se ci si trova a Porto Santo Stefano a Ferragosto non si può mancare al tradizionale Palio Marinaro, la regata di 4.000 metri con le tipiche imbarcazioni chiamate “guzzi” che vede sfidarsi i quattro rioni cittadini.

Dove si trova Porto Santo Stefano

Ulteriori informazioni su Porto Santo Stefano

Pro Loco MONTE ARGENTARIO
Via Sant'Andrea 10
Porto Santo Stefano (GR)
Tel. 0564 81 23 33
Fax 0564 81 00 48

Share |