campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

Pistoia

Pistoia è una città toscana di poco più di 90.000 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia.

La sua storia si estende per oltre due millenni. Il territorio fu prima occupato dagli Etruschi, ma i primi insediamenti stabili si ebbero con i Romani: Pistoia infatti nel II secolo a.C. divenne un oppidum (cittadella fortificata) di Roma, creata come base di appoggio per le truppe romane in lotta contro i Liguri. La sua posizione strategica sulla via Cassia, che collegava Roma con Lucca e Firenze, fece sì che Pistoia fosse naturalmente destinata all'approvvigionamento delle milizie. Dopo la caduta dell'Impero Romano d'Occidente nel 476, la città fu distrutta dagli Ostrogoti. Dopo la ricostruzione fu assoggettata prima ai Bizantini, poi ai Longobardi e ai Franchi.

Nel 1105 Pistoia divenne un Comune libero governato dai consoli, a cui nel 1158 subentrò il podestà. Iniziò un periodo di splendore per la città, in cui emerse un forte ceto di mercanti e banchieri, famosi in tutta Europa. A partire dal XIV secolo Pistoia fu assoggettata a Firenze: durante l'epoca rinascimentale faceva parte dei territori della famiglia de Medici, evolutasi in seguito nel Granducato di Toscana. All'occupazione dei Lorena seguì la dominazione francese e nel 1849 quella degli austriaci. Dopo l'Unità d'Italia (1861) la città divenne, con l'avvento del Fascismo, capoluogo di provincia.

Pistoia è una città ricca di storia e di monumenti di grande pregio. Gli edifici principali sono quelli romanici e rinascimentali, in particolare chiese e luoghi religiosi.

Sulla piazza del Duomo, centro geometrico e politico di Pistoia, si affacciano svariate architetture molto suggestive, prima fra tutte la Cattedrale di San Zeno, intitolata a San Zeno vescovo, il cui interno a tre navate, risalente al Trecento, è abbellito da affreschi e quadri seicenteschi. All'altare argenteo di San Jacopo lavorò tra gli altri Filippo Brunelleschi. Il campanile del duomo, molto massiccio, è alto 70 metri e con i suoi tre ordini di logge, è considerato tra i più belli d'Italia. Di fronte al Duomo c'è il battistero, un edificio ottagonale con decorazioni in marmo bianco e verde e sormontato da una pittoresca cupola, progettato da Andrea Pisano.

Nella stessa piazza è possibile ammirare anche il Palazzo dei Vescovi, il Palazzo Pretorio ed il Palazzo del Comune, sulla cui facciata campeggia lo stemma dei Medici e la testa del Re Negro Musetto di Maiorca, sconfitto da un capitano pistoiese nel XII secolo.

Molto note anche le stazioni termali di Montecatini Terme e Monsummano, famosa per le sue grotte e le sue acque dalle proprietà benefiche.

Tra gli eventi che si tengono annualmente a Pistoia segnaliamo il 25 luglio la Giostra dell'orso, una sorta di palio equestre in cui si sfidano i quattro rioni cittadini e la rassegna musicale internazionale Pistoia Blues, la seconda settimana del mese di luglio.

Dove si Trova Pistoia

Ulteriori informazioni su Pistoia

APT Agenzia per il Turismo PISTOIA
Piazza del Duomo, 4
51100 Pistoia (PT)
Tel. 0573 21 622 - 0573 34 326

Share |