campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

Pienza

Paesi nella provincia di Siena

Pienza, graziosa cittadina dominante la Valdorcia, è uno dei più importanti esempi di urbanistica rinascimentale. Il suo nome (che significa letteralmente città di Pio) deriva da Papa Pio II, il quale nato in questa terra nel 1405, una volta divenuto Papa, nel sec. XV affidò all'architetto fiorentino Bernerdo Gambarelli (detto il Rossellino), il compito di trasformare il piccolo borgo in residenza papale di stile rinascimentale. I lavori terminarono il 29 Agosto del 1462, data in cui venne consacrata la cattedrale ed inaugurata la città di Pienza (prima di tale data il borgo era conosciuto col nome di Corsignano).

Oggi Pienza è meta di un turismo alla ricerca di vacanze rilassanti all'insegna delle bellezze naturali, arte e gastronomia.

Appena arrivati concedetevi una passeggiata nel centro storico (entrato nel Patrimonio dell’Unesco dal 1996), la piazzetta è il cuore della cittadina, e su di essa si affacciano i principali monumenti edificati dal Rossellino: il Duomo, i palazzi Piccolomini, Borgia e dei Priori (palazzo comunale). Il Duomo, costruito sui resti della pieve di Santa Maria, ha la facciata rinascimentale e l'interno goticheggiante nel quali troviamo preziosi dipinti (XV secolo) del Vecchietta, Giovanni di Paolo, Matteo di Giovanni e Sano di Pietro. Il Palazzo Piccolomini fu la residenza di Papa Pio II e la sua costruzione era ispirata al fiorentino Palazzo Ruscellai. Al suo interno, di notevole interesse, la biblioteca, gli incunaboli, la sala d'armi, la sala da pranzo e la camera da letto papale con il prestigioso letto barocco. Il Palazzo Borgia (eretto per il Cardinale Rodrigo Borgia che divenne poi Papa Alessandro IV) è oggi sede del museo Diocesano ed ospita importanti opere del 400 e 500.

Altri edifici di notevole importanza sono: la casa dei Canonici, la chiesa di S. Francesco, i palazzi della corte papale, e quelli Massaini, Ammannati, Jouffroy, Atrebatense, Salomone Piccolomini, Gonzaga. Ricordiamo infine ad 1 km dal centro abitato, la Pieve di Corsignano del sec. XI°, chiesa romanica con torre cilindrica e portale con decori a tema mitologico.

Infine non potete lasciare Pienza, se prima non avrete assaggiato il pecorino locale e la pasta tipica fatta a mano: i pici.

Dove si trova Pienza

Per informazioni su Pienza

ProLoco Pienza Corso Il Rossellino 55 , Pienza (SI) Tel. 0578 74 90 71

Share |