campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

Montevarchi

Situato nel Valdarno superiore, tra le colline che si trovano tra l'Arno e il Chianti Senese, Montevarchi prende il nome dal castello che nel XII° secolo si ergeva su una di queste colline, appunto il castello di Montevarchi. La formazione del borgo infatti viene fatta risalire ai commercianti e abitanti del castello: all'epoca i castelli costituivano delle strutture nate soprattutto a scopi difensivi e quindi non facilmente raggiungibili, che si prestavano non molto bene alle attività commerciali. Per questo gli abitanti dei castelli si incontravano in luoghi adibiti allo scambio di merci, i ‘mercatali' che si trovavano nelle vie di comunicazione più facilmente raggiungibili e nei pressi dei castelli. Intorno al mercatale del castello di Montevarchi iniziò quindi a formarsi il borgo che poi prese nome come detto dal castello stesso. Il castello nel corso dei secoli passò di mano a diversi signori fino al 1338, anno in cui fu dotato di una cinta muraria e di un' amministrazione autonoma. In seguito seguì le sorti politiche della città di Firenze e divenne un grande centro commerciale di prodotti agricoli e manifatturiere quali la seta, la lana e la produzione di cappelli. Infine entrò a far parte della provincia d'Arezzo in età granducale.

Oggi la cittadina ha mantenuto la sua propensione di centro industriale legato soprattutto all'industria manifatturiera e alla moda, che costituisce quindi una delle principali attività economiche della città.

Non mancano comunque i luoghi d'interesse per chi vuole trascorrere una giornata o un'intera settimana a Montevarchi. Il suo caratteristico centro storico, di evidente impronta medioevale a pianta ellittica, ospita presso l'ex convento di san Lodovico, la Biblioteca storica dell'Accademia Valdarnese del Poggio ed il Museo Paleontologico. Degni di visita, il Museo d'Arte Sacra della Collegiata di San Lorenzo dedicato all' arte contemporanea, ed il Museo Ernesto Galeffi. Fuori città, il parco d'arte Bum-Bum-Ga, una sorta di giardino, museo e mostra dello scultore Carmelo Librizzi.

Infine segnaliamo un suggestivo itinerario, ovvero l'itineraio delle Balze, una sorta di canyon e gole, lungo 40 km nelle colline del Pratomagno e Valdarnesi. Le Balse sono degli ‘episodi geologici', formatisi milioni di anni fa per erosione delle colline che costeggiano il fiume Arno. Lungo tale percorso sono stati ritrovati numerosi resti archeologici di animali e piante dell'era Pliocene e Pleistocene. Numerosi torrenti, detti borri, attraversano le Balze e forniscono uno spettacolo naturale affascinante a cui è difficile sottrarsi.

Dove si trova Montevarchi

Ulteriori informazioni su Montevarchi:

Comune di MONTEVARCHI Piazza Varchi 5 Montevarchi (AR) Tel. 0575 91 081 Fax 0575 91 08 232 - 055 98 28 51

Share |