campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

Montelupo Fiorentino

Montelupo Fiorentino è un comune di 12886 abitanti della provincia fiorentina, sorge nel Valdarno inferiore, dove confluiscono il fiume Arno e il torrente Pesa.
Il nome della località deriva dal composto “Monte”, “Lupo” e dalla specificazione “Fiorentino” assunta nel 1863. Come testimoniano alcuni scavi effettuati negli ultimi trenta anni, i primi insediamenti risalgono all'età etrusco-romana. A seguito delle minacce barbariche la popolazione si spinse verso le alture, ereggendo delle mura a propria difesa.
In epoca medioevale, sotto il potere dei Conti Alberti, venne intensificata la recinzione muraria e realizzato un imponente castello che fungeva da snodo viario lungo l'asse Firenze-Pisa.
All'inizio del XIII sec. i fiorentini distrussero le fortificazioni erette in precedenza, ponendo fine al dominio dei conti Alberti.
Sotto il controllo della Repubblica, Montelupo Fiorentino conobbe il suo periodo di maggior splendore assumendo un ruolo centrale nel Valdarno grazie anche all'intensa lavorazione artigianale della ceramica la quale, durante il periodo rinascimentale, assunse grande importanza, anche a livello europeo. Numerosi pezzi di ceramica provenienti da Montelupo Fiorentino sono stati ritrovati in alcuni siti archeologici dell'America centrale.
Il lento ma inesorabile declino iniziò verso la fine del XVII sec., complice anche all'epidemia di peste che colpì la zona. Da segnalare infine che Montelupo Fiorentino, fu colpito, durante il secolo scorso, da tre inondazioni particolarmente gravi e rispettivamente nel 1949, 1966 e nel 1992.

Oggi le prospettive economiche di Montelupo ruotano ancora attorno alla produzione di ceramica e vetro, anche se la profonda crisi che hanno attraversato le aziende del settore, e in particolare della zona, negli anni '90, ha lasciato un profondo segno.
Da segnalare anche la presenza dell'Ospedale Psichiatrico giudiziario:OPG Montelupo.

Montelupo Fiorentino ospita il Sistema Museale, comprendente il Museo della Ceramica e quello Archeologico, l'Archivio Storico e le Aree Archeologiche. Nel Museo della Ceramica i pezzi esposti vanno dal medioevo fino al 1900.
Il Museo Archeologico, dopo un percorso durato trenta anni, vede la luce nel 2007 nell'ex Complesso ecclesiastico dei Ss. Quirico e Lucia all'Ambrogiana. Al suo interno possiamo trovare opere di notevole spessore come il grande crocifisso ligneo di Jacopo Foggini e del Volterrano.
A pochi passi dall'ex Palazzo Podestarile si trova la Pieve di San Giovanni Evangelista.
Fondata nel 1326 e restaurata nel 1726, conserva un gradevole aspetto settecentesco. All'interno vi è una grande tavola raffigurante la Vergine in Trono, attribuita alla bottega del Botticelli.
Nella parte alta della cittadina troviamo la Chiesa di San Lorenzo risalente al XIV secolo, ospitante alcuni affreschi di Corso di Buono. Vi è poi l'Oratorio della Misericordia e dello Spirito Santo con dipinti di Ulisse Ciocchi, allievo del Poccetti, e tele di Lorenzo Lippi. Vale la pena, infine, menzionare l'Oratorio dell'Erta di epoca Medicea, la Chiesa di Santa Maria in località Samminiatello di origini medioevali al cui interno vi sono numerose opere d'arte attribuite, tra le altre, a Pier Francesco Foschi(XVI sec.). Questo e altro per una piacevole visita a Montelupo Fiorentino.

Dove si trova Montelupo Fiorentino

Ulteriori informazioni su Montelupo Fiorentino

Comune di Montelupo Fiorentino - Via Centofiori 34
Montelupo Fiorentino (FI)
Tel. 0571 91 74
Fax 0571 91 75 28

Share |