campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

La Montagna Pistoiese

La Montagna Pistoiese è posizionata geograficamente nell'alta Toscana: occupa un'estesa area a nord di Pistoia, sulla dorsale sud dell'Appennino Tosco-Emiliano ed interessa alcuni comuni, tra cui Abetone, Cutigliano, San Marcello Pistoiese e Piteglio. Le vette più alte sono il Corno alle scale (1.945 metri sul livello del mare) e l'Alpe delle tre potenze (1.940 metri).

La zona presenta un caratteristico paesaggio montano, fatto di selve di castagno, fitti boschi di faggio e cerro e foreste di abete che si estendono fino alle alte quote, come la Foresta del Teso, quella dell'Abetone, dell'Orsigna e la Foresta di Acquerino-Collina. La montagna pistoiese è inoltre ricca di acque potabili: è attraversata dal fiume Reno, dall'Orsigna, dalla Lima e dal Sestaione; a ridosso del crinale ci sono diversi laghi di origine glaciale, come il Lago Nero, il Lago Piatto ed il Lago Scaffaiolo.

Proprio per le sua caratteristiche ambientali l'intera area presenta una varietà di microambienti e microclimi, che favoriscono la vita di molte specie vegetali e animali differenti (caprioli, volpi, cinghiali, donnole, pipistrelli, lupi, aquile). La sua flora richiama da sempre l'attenzione dei botanici: i primi studi in questo senso risalgono addirittura ai secoli XVIII e XIX.

A chiunque la scelga come meta di vacanze, la Montagna Pistoiese offre svariate possibilità di trascorrere il tempo libero: interessante l' Ecomuseo della Montagna pistoiese, nato nel 1990 per coordinare la gestione del patrimonio del territorio. Ha come sede centrale il Palazzo Achilli di Gavinana ed è costituito da diversi musei e da sei itinerari all'aperto.

Oltre all'aspetto naturalistico, è possibile visitare numerosi luoghi d'interesse culturale e storico. Molti sono i borghi medievali, tra cui Cutigliano, San Marcello, Sambuca, Serra Pistoiese, Piteglio e Gavinana. Merita una visita il Ponte sospeso, nel comune di San Marcello Pistoiese, che attraversa il Torrente Lima e con i suoi 227 metri di lunghezza è uno dei ponti sospesi pedonali più lunghi del mondo.

Inoltre la vicinanza con le famose città d'arte toscane (dista solo trenta minuti da Pistoia, un'ora circa da Firenze e da Lucca) permette di fare gite culturali, alternandole magari a giornate di relax e di sport.

Questa zona è infatti famosa soprattutto per le stazioni sciistiche dell'Abetone e della Doganaccia di Cutigliano: i suoi impianti sciistici sono tra i più attrezzati e tra i più estesi dell'Appennino Tosco Emiliano.

I sentieri e le strade forestali, anticamente costruite per permettere essenzialmente lo spostamento dei pastori con i loro animali, sono stati integrati in itinerari che attraversano piccoli borghi sparsi, foreste e boschi, permettendo di godere di suggestivi paesaggi e panorami. Questi itinerari non sono riservati soltanto a chi si muove a piedi, ma anche agli amanti della mountain bike.

La pesca sportiva è un altro sport piuttosto praticato, sia in torrente, che in laghi artificiali: ce ne sono ben 7 attrezzati proprio per questo sport; nel torrente Lima, si svolgono i campionati regionali di pesca alla trota. Sulla Montagna pistoiese, infine, si tengono tutti anni competizioni automobilistiche: il Rally degli Abeti e il Rally città di Pistoia.

Share |