campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

Cecina

Cecina nasce ufficialmente nel 1852. Conosciuta in epoca etrusca, fu abitata già in età romana quando il console Albino Cecina, ordinò la costruzione di una villa, i cui resti si possono vedere nella vicina località di San Vincenzino; tuttavia non si hanno prove certe al riguardo. Rasa completamente al suolo durante la seconda guerra mondiale, non troviamo a Cecina molti resti del passato: della storia più antica, troviamo testimonianze presso la Villa della Cinquantina, costruita nel 1768, allo scopo di ospitare durante il periodo di mietitura, i braccianti stagionali.

La vocazione di Cecina è sicuramente turistica: sbocco naturale al mare della vicina Volterra e Siena, durante il periodo estivo la città vede triplicare la sua popolazione grazie all'afflusso di numerosi turisti che scelgono Cecina come luogo principale per trascorrere le loro vacanze: mare pulito, estese pinete ma soprattutto garanzia di tranquillità anche in piena estate fanno di Cecina un luogo molto apprezzato soprattutto dalle famiglie. L'offerta ricettiva è veramente alta: alberghi, campeggi, Bed & Breakfast, Casa Vacanze ed altro.

Oltre al mare, non mancano certo luoghi di interesse da scoprire e vedere: ricordiamo il Parco archeologico di Cecina nella località di San Vincenzino, dove si trovano i resti della suddetta villa romana (risalente al I secolo a.C); il Parco Acquatico di Marina di Cecina; Villa Guerrazzi voluta dal governo granducale per lo sfruttamento agricolo estensivo, venne edificata nella seconda metà del 700. Villa Guerrazzi fu trasformata in vera e propria fattoria nell'800, fu in seguito acquistata da Francesco Domenico Guerrazzi che la trasformò in villa trascorrendovi gli ultimi anni della sua vita. Nel 1975 il comune di Cecina acquistò la villa dall'ultima proprietaria, la signora Tonelli, e attualmente l'edificio, più volte ristrutturato, ospita il Museo Archeologico Etrusco Romano, il Museo della Civiltà contadina, la Scuola Comunale di Musica "Sarabanda", la Scuola di Teatro "Artimbanco" e una sala polivalente per mostre e concerti. Di recente apertura un ristorante enogastroteca.

Dove si trova Cecina

Share |