campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

Castelnuovo Berardenga

Castelnuovo Berardenga è un comune di poco più di 8.000 abitanti che si trova in provincia di Siena. Il paese, che sorge su un colle tra il torrente Malena e il fiume Ombrone, è famoso per la produzione vinicola assai pregiata.

Storia di Castelnuovo Berardenga

Il territorio di Castelnuovo Berardenga doveva essere abitato già all'epoca degli Etruschi e dei Romani, anche se le prime testimonianze scritte del borgo risalgono soltanto al Medioevo. Castelnuovo venne infatti ufficialmente fondato dalla Repubblica di Siena nel XIV secolo, che ne volle fare un punto di sorveglianza, data la posizione al confine con Firenze e Arezzo. Molte volte nel corso dei secoli la cittadina dovette difendersi dalle invasioni dei fiorentini, che però non vi riuscirono: i senesi avevano infatti realizzato un imponente sistema di fortificazioni. Nel 1511 Castelnuovo fu ceduto al podestà Belisario Bulgarini, dopodiché fu controllato dalla famiglia Bellarmati fino al 1526, quando tornò sotto il dominio senese, di cui seguì le sorti. Incorporato nel Granducato di Toscana, nel 1861, dopo l'Unità, venne annesso al Regno d'Italia.

Cosa visitare a Castelnuovo Berardenga

Tra i numerosi luoghi di interesse per cui è nota la cittadina, le ville meritano senza dubbio un posto particolare: Castelnuovo Berardenga è infatti ricco di abitazioni nobiliari fatte costruire nei secoli passati dalle ricche famiglie aristocratiche senesi. Una delle più belle è Villa Arceno, realizzata alla fine del XVII secolo: l'edificio, che si struttura su tre piani, è caratterizzato dall'alta torre colombaia che si innalza dalla copertura a padiglione. Accanto alla villa c'è la Cappella di San Giovanni e tutt'intorno un immenso parco che si estende per chilometri e che comprende anche un laghetto. Merita una visita anche la Villa di Monaciano , anch'essa dotata di un grande parco fatto di spazi boscosi, fontane e laghetti, una limonaia e una voliera di ampie dimensioni. A Pievasciata, frazione del comune di Castelnuovo Berardenga, si trova il Parco sculture del Chianti, mostra all'aperto e permanente di installazioni e sculture arte contemporanea.

Tra gli eventi principali ricordiamo la Festa dell'Uva, in cui, oltre alle degustazione dell'ottimo Chianti della zona, si svolgono numerosi eventi culturali e spettacoli, come la rassegna di carri allegorici accompagnati da uomini e donne nei costumi tradizionali. Altrettanto importante la festa dell'olio nuovo, nel mese di dicembre, durante la quale si tiene anche un corso di degustazione organizzato da Slow Food.

Dove si trova Castelnuovo Berardenga

Ulteriori informazioni su Castelnuovo Berardenga:

Comune di CASTELNUOVO BERARDENGA Via Garibaldi 4 Castelnuovo Berardenga (SI) Tel. 0577 35 11

Share |