campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

Castellina in Chianti

Castellina in Chianti è un comune senese di circa 3.000 che si estende sulle colline a cavallo tra la Val d'Elsa, la Val di Pesa e la Valle del fiume Arbia.

Storia di Castellina in Chianti

Le prime testimonianze di cui si ha conoscenza nel territorio comunale risalgono al VII secolo a.C.; risale a questo periodo il famoso Tumulo di Montecalvario, una grande tomba etrusca e la Necropoli del Poggino, anch'essa di epoca etrusca. Con i Romani il centro abitato assunse dimensioni molto maggiori, che aumentarono ancora in età medievale. Nell'XI secolo tutta la zona era un feudo della famiglia nobiliare del Castello del Trebbio, mentre cent'anni dopo il paese passò sotto il controllo di Firenze, che ne fece uno dei suoi avamposti più importanti. A seguito del devastante saccheggio subito nel 1400, si decise di fortificare la cittadina, che nel 1478 venne comunque conquistata dalle truppe senesi; ripresa prima dai fiorentini, poi controllata dai Lorena, venne infine annessa al Ragno d'Italia.

Cosa visitare a Castellina in Chianti

I luoghi di interesse presenti a Castellina in Chianti sono numerosi e di notevole pregio: assai importante la Chiesa di San Salvatore, edificio di origine medievale andato distrutto e ricostruito in stile romanico; al suo interno un affresco rappresentante una Madonna con il Bambino del pittore quattrocentesco Maestro di Signa ed una statua lignea policroma raffigurante San Barnaba dello stesso periodo. Altrettanto significativa la Chiesa di San Martino a Cispiano, risalente al X secolo e restaurata nel XIX, con l'aggiunta del campanile in laterizio; l'edificio conserva parte dell'originario paramento murario sul fianco sinistro. Sulla piazza cittadine si erge imponente la Rocca con il suo torrione trecentesco merlato: dalla sommità si può ammirare tutta la bellezza del territorio circostante. Da un paio d'anni nella rocca ha sede il Museo archeologico del Chianti Senese.

Chi preferisce i siti archeologici non può rinunciare ad una visita al Tumulo di Montecalvario, dal diametro di più di cinquanta metri, con le quattro tombe ipogee disposte secondo i punti cardinali e la Necropoli del Poggino.

Anche gli amanti della buona tavola non resteranno delusi gustando le specialità tipiche della zona accompagnate da un buon bicchiere di Chianti Classico.

Dove si trova Castellina in Chianti


Visualizza Castellina in Chianti in una mappa di dimensioni maggiori

Ulteriori informazioni su Castellina in Chianti:

Comune di CASTELLINA IN CHIANTI
Viale Rimembranza 14
Castellina in Chianti (SI)
Tel. 0577 74 23 11

Share |