campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

Cascina

Cascina è comune della provincia di Pisa attraversato dal fiume Arno, ricco di monumenti storici, arte e cultura.

Storia di Cascina

In origine Cascina era un antico borgo fortificato; pian piano divenne un importante centro agricolo appartenente al Vescovato di Pisa. Grazie alla sua naturale collocazione, posto sulla principale via di collegamento tra Firenze ed il porto di Pisa, divenne tra il XVI e XVII secolo, non solo un centro agricolo ma un'altrettanto importante centro commerciale.
Cascina fu campo di battaglia di numerose guerre tra cui si ricorda quella del 29 luglio 1364, la così detta ‘Battaglia di Cascina' che vide di fronte Pisani e Fiorentini, ed il conseguente passaggio sotto il dominio di questi ultimi dopo che per il tutto il XIV secolo Cascina era rimasta sotto quello Pisano. Tale battaglia fu anche immortalata in un dipinto di Giorgio Vasari esposto in Firenze a Palazzo Vecchio. Divenuta podesteria, nel 1798 fu elevata a Vicariato: a partire da questa data, per l'antico borgo di Cascina, iniziò un periodo di forte sviluppo che vide principalmente l'affermarsi dell'artigianato soprattutto la lavorazione del legno, di cui ancora oggi Cascina vanta il primato italiano, per quanto riguarda la costruzione di mobili. L'industria del mobile è infatti ad oggi uno degli assi portanti l'economia di Cascina che ha visto una forte evoluzione nell'arte di lavorare il legno, e la nascita della Scuola di Disegno e Plastica fondata nel 1909, divenuta poi nel 1928 Scuola d'Arte e del Legno ed infine nel 1959 Istituto Statale d'Arte.

Cosa visitare a Cascina

All'arte del saper lavorare il legno si affianca l'antica storia della cittadina, testimoniata dalla presenza di numerosi monumenti e un grande patrimonio artistico, storico e culturale.
Tanti e di grande interesse i monumenti religiosi tra cui spicca la pieve di S. Maria la più antica di tutto il territorio già presente nel 750 come chiesa. Di stile romanico-pisano è caratterizzata da 5 arcate nella parte inferiore, ripetute in numero di tre nella parte superiore. All'interno molte opere di grande bellezza, tra cui un affresco del 300 di Madonna col Bambino, una pregevole acquasantiera del XII secolo e una Vergine in terracotta del 1500.
Di fronte alla Pieve di S. Maria, il palazzo Stefanini, appartenuto alla famiglia Stefanini dal 1647 fino al 1841, e originato dalla ristrutturazione di alcune case preesistenti. All'esterno si presenta come una struttura molto semplice, contrapposta alla ricchezza che invece caratterizza il suo interno.
A questi monumenti religiosi ne seguono molti altri: l'oratorio di Santa Croce, la cappella del SS. Sacramento, l'oratorio di S. Giovanni, il campanile; la cinta muraria; la torre civica; la chiesa di S. Jacopo (S. Torpè) Zambra; il santuario di Madonna dell'acqua e molti altri.
Tra i monumenti non religiosi ricordiamo il castello di Ripoli risalente alla seconda metà del XIV con struttura del 300, tipica di ville o fattorie di quel periodo, corredato di 4 torri angolari. Moltissime sono le ville antiche, tra cui Villa Barasaglia (oggi Gambini), Villa Delle Quattro Stagioni, detta anche Villa delle Statuine, Villa Lanfranchi Chiccoli Aulla Prini (oggi Zalum), Villa Baldovinetti (attualmente di proprietà della famiglia Zalum), Villa Remaggi e altre tutte degne di visita.
Questo e molto altro da vedere, un buon motivo per un soggiorno nell'antico borgo di Cascina.

Dove si trova Cascina

Ulteriori informazioni su Cascina:

Comune di Cascina Corso Matteotti 90
Cascina (PI) Tel. 050 71 92 14 - 050 71 92 87

Share |