campagna toscana capalbio abetone bagno vignoni certaldo marciana marina massa carrara montalcino monte pisanino poppi san miniato livorno lago di burano mare toscana monte argentario pitigliano porto ercole terme di saturnia toscana paesaggio toscana tramonto toscana Paesaggio toscana

Buonconvento

Buonconvento è un piccolo comune senese, che ospita poco più di 3.000 abitanti. Il paese, inserito nella lista dei borghi più belli d'Italia, sorge nella Valle dell'Ombrone, presso la foce del fiume Arbia. Il toponimo deriva dall'unione dei termini latini bonus e conventus e ha il significato di comunità fortunata e felice.

Storia di Buonconvento

Nonostante il territorio di Buonconvento fosse abitato già da epoche molto antiche, come testimoniano i reperti rinvenuti nel corso di diversi scavi effettuati nelle zone circostanti, le prime notizie storiche che attestano il borgo risalgono solo al Medioevo, precisamente nel 1191. La cittadina era molto ricca e prospera, l'attività principale era quella agricola: i cittadini di Buonconvento vendevano i prodotti delle loro terre a Siena, cui il paese era sottoposto. Nel 1313 Buonconvento è conquistato dall'imperatore Arrigo VII di Lussemburgo, che però muore subito dopo aver sconfitto il borgo; assalito tre anni dopo da Uguccione della Faggiola e nel 1358 da Perugia, nella seconda metà del Trecento iniziarono i lavori per la fortificazione del comune. Il borgo aumentò sempre più la sua importanza nel tempo, tanto da diventare sede di una grande foresteria e vedersi riconosciuto dai governatori la cittadinanza senese. Nel 1559, dopo la caduta della Repubblica di Siena, Buonconvento entrò a far parte del Granducato di Toscana, sotto i Medici, di cui seguì le sorti.

Cosa visitare a Buonconvento

Chi si reca a Buonconvento non può fare a meno di notare quanto numerosi siano i monumenti e i luoghi di interesse che la cittadina conserva. Tra i principali c'è sicuramente la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo, dove nel 1313 morì l'imperatore Arrigo VII; al suo interno erano conservate importanti opere artistiche, oggi custodite nel Museo d'Arte Sacra della Val d'Arbia. Questo si trova nel Palazzo Ricci Socini; il percorso museale si articola in sette sale seguendo un ordine cronologico, a partire da alcune tavola del Trecento e del Quattrocento. Gli artisti principali che vi sono ospitati sono Pietro Lorenzetti, Andrea di Bartolo, Rutilio Manetti e Francesco Vanni.

Moltissimi sono i prodotti gastronomici che hanno reso celebre questa località in tutta Italia, basti pensare ai vini DOC come il bianco Val d'Arbia e l'Orcia,rosso e bianco. Gli amanti delle buona tavola apprezzeranno inoltre il famoso tartufo bianco delle Crete Senesi e i piatti tipici di Buonconvento, quali le pappardelle al sugo di lepre o i tagliolini ai ceci.

Dove si trova Buonconvento

Ulteriori informazioni su Buonconvento:

Comune di BUONCONVENTO Via Soccini 32 Buonconvento (SI) Tel. 0577 80 971

Share |